Francisco Ariza

Tenore

Nato a Jaén (Spagna), ha iniziato gli studi di canto al Conservatorio di musica professionale "Ramón Garay" di Jaén nel 2009. Ha frequentato il Triennio del Conservatorio di musica "Rafael Orozco" a Córdoba con il tenore Juan Luque. Attualmente termina il Conservatorio “Luigi Cherubini” a Firenze con Gianni Fabbrini.
Ha preso lezioni da D. Carlos Hacar Montero e frequentato le Masterclass di Jaime Aragall, Ana María Sánchez, Ana Luisa Chova, Magdalena Llamas, Luciana D’Intino, Chris Merritt, Nicola Paszkowski e del maestro Alberto Zedda.
Ha lavorato con pianisti come Antonio López Serrano, Ricardo Francia, Ángel Andrés Muñoz, Jorge Molina, Rubén Sánchez-Vieco, Rubén Fernández Aguirre, Giulio Zappa, Piero Giovannini, Andrea Severi, Richard Barker, Stefano Conticello, Amedeo Salvato, Elisabetta Sepe, Nicoletta Mezzini, Davide Cavalli e Ursula Casalini.


Nel 2006 è tenore solista della Compañía lírica de Andalucía, dove ha partecipato a produzioni di Zarzuela come: “El Barberillo de Lavapiés”, “Agua, Azucarillos y Aguardiente”, “La Gran Vía”, “El Dúo de la Africana”,” El niño Judío”, “La Revoltosa” y “La Verbena de la Paloma” sotto la direzione di Rafael Garrigós.
Nel Maggio 2015 debutta al Gran Teatro di Cordoba, nella produzione “El Dúo de La Africana”, diretto dal Maestro Miguel Romero.
Ad Aprile 2016 è finalista nel XXXIV Concurso Internacional Ciudad de Logroño. A Settembre partecipa come tenore solista nei “Carmina Burana” diretto dal Maestro Ángel Luis Pérez Garrido, che ha inaugurato il XVII Festival de Otoño de Jaén.


Il primo Marzo 2017 fa il suo debutto nell'opera “Le Convenienze ed Inconvenienze Teatrali” di G. Donizetti come Guglielmo Hollemand presso il teatro del Maggio Musicale Fiorentino, sotto la direzione musicale di Paolo Ponziano Ciardi e la regia di Francesco Torrigiani.
Ad Aprile 2017 partecipa all' XXI edizione del ciclo di Musica sacra “O Flos Colende” nel Duomo di Firenze come tenore solista nell’oratorio “Les sept paroles du Christ sur la Croix” di C.Franck, sotto la direzione musicale di Paolo Ponziano Ciardi. Nello stesso mese collabora con Il Foyer Amici della Lirica di Firenze nello spettacolo “Il Viaggio di Mozart a Firenze".

Ad Ottobre debutta il ruolo di Don Ottavio nell’opera “Don Giovanni” di W. A. Mozart presso il Teatro Bonci di Cesena, con la direzione musicale di Claudio Desderi e la regia di Matelda Cappelletti. A Dicembre partecipa come tenore solista nella “Messa in Do Maggiore” op. 86 e “Fantasia Corale per Pianoforte, Soli, Coro e Orchestra” op. 80 di Ludwig Van Beethoven, nel Auditorium di Loppiano, sotto la direzione musicale di Edoardo Rosadini.


Ad Aprile 2018 è finalista del Concorso Internazionale di Canto Lirico “Giulio Neri” a Torrita di Siena, ed è selezionato come allievo effettivo dalla Scuola dell’opera del Teatro Comunale di Bologna.
A Luglio 2018 vince il Primo premio nel “4º Concorso Lirico Città di Monterosso al Mare, Cinque terre”. Nello stesso mese debutta al Teatro Comunale di Bologna il ruolo di Rinuccio nell’opera “Gianni Schicchi”, sotto la direzione musicale di Stefano Conticello e la regia di Valentina Brunetti.

Diversi sono i concerti ed i recital che lo vedono protagonista tra l'Italia e la Spagna.

A marzo 2019 debutterà il ruolo del Duca ne Il Rigoletto al teatro Sociale di Stradella (PV).

© 2018 Made by Samuela Solinas 

Samuela Solinas P.IVA 01739480331 - Giacomo Prestia P.IVA 04382020487 

  • Facebook Social Icon
  • Instagram Icona sociale
  • YouTube Icona sociale